sabato 20 marzo 2010

15

scarola piccantina con olive nere in padella



un cespo di indivia scarola
una manciata di olive nere denocciolate
uno spicchio d'aglio
un peperoncino rosso piccante
olio extravergine d'oliva
sale

lavare le foglie della scarola e sgrondarle bene dell'acqua.
in padella con un fondo d'olio rosolare l'aglio schiacciato e il peperoncino, aggiungere la scarola (occhio agli schizzi bollenti!) e farla appassire, rimestando perchè cuocia in modo uniforme.
tagliare a rondelle le olive e aggiungerle in padella, salare leggermente e continuare la cottura finchè la scarola sarà tenera ma ancora ben soda.
distribuirla su un piatto da portata e servire a piacere sia calda che fredda.

questo è il classico ripieno della pizza con la scarola napoletana, manca giusto l'acciuga sciolta nell'olio. unica variante, la scarola non viene prima lessata e poi ripassata in padella, ma cotta direttamente in questa. devo dire che in questo modo la resa cromatica del piatto ci guadagna.

noi l'abbiamo gustata in accompagnamento ad un'ottima e freschissima mozzarella di bufala campana doc.

15 commenti:

  1. Mi piace tutto qui...la scarola, le olive e pure il tocco di peperoncino!!!
    ottimo contorno saporito!:)

    RispondiElimina
  2. Squisita! Anche per farcire una focacciona saporita!
    ^_^ baci

    RispondiElimina
  3. Mi ricordo di aver mangiato un piatto simile anni fa a Frascati...che buono...
    ...qui da noi al nord mangiare questa verdura non è tradizione, ma potrei sempre cambiarla, no,??! Eheheheheh!
    Buon sabato!

    RispondiElimina
  4. stupenda ricetta, stupendo blog!

    RispondiElimina
  5. ma che buona la scarola ripassata in padella!! io la faccio spesso ma senza olive. alla prossima provo con questa aggiunta. grazie per il suggerimento!

    RispondiElimina
  6. ciao, ottima la scarola fatta così...

    se ti và passa un'attimino...

    ...ho un premio per te... appena puoi passa a ritirarlo ^.^

    ti lascio il mio link:http://langolodinanny.blogspot.com/2010/03/la-barba-dei-frati-in-insalata.html

    buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Buona e leggera...assolutamente da provare...un bacione

    RispondiElimina
  8. Una deliziosa ricetta per cucinare la scarola! Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  9. Gustosissime le verdure così!!!
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  10. Qua ci vuole solo un bel pezzo di pane ,magari ancora caldo e il gioco è fatto!E una bella pizzA!baci damiana1

    RispondiElimina
  11. Che buona dev'essere! che poi a vederla così al natiur la scarola non è che mi attira molto, ma guarda te come l'hai combinata!
    Sfiziosa!

    RispondiElimina
  12. Ti ammiro. Riesci sempre a creare un piatto diverso, intrigante, sfizioso e originale.
    Bravissima

    RispondiElimina
  13. Ciao Luxus, hai fatto bene a scrivere "occhio agli schizzi bollenti", di solito è quello che mi succede quando aggiungo qualcosa all'olio che cuoce in padella. Simpatiche semplici e buone le verdurine saltate in padella.
    Ciao ciao, vado a mangiare un gulasch
    Max

    RispondiElimina
  14. Ciao! un piatto leggero e gustoso!!
    un bacione

    RispondiElimina
  15. grazie a tutti, questo è il classico ripieno della pizza con la scarola napoletana, manca giusto l'acciuga sciolta nell'olio. unica variante, la scarola non viene prima lessata e poi ruripassata in padella, ma cotta direttamente in questa. devo dire che in questo modo la resa cromatica del piatto ci guadagna.

    RispondiElimina

lascia la tua perla di saggezza: aggiungi un minicroissant.

Blog Widget by LinkWithin