venerdì 6 novembre 2009

13

crostini con brie e noci



tagliare i filoni di pane in fette di circa 1 cm di spessore.
grigliare il pane sulla piastra calda (o nel tostapane, o in forno).
sfregare ogni fetta con un po' d'aglio fresco, senza esagerare ;)
in alternativa andrà bene anche una spolveratina di aglio secco.
porre su ciascun crostino una fettina di brie e qualche pezzetto di gheriglio di noce.
infornare sotto il grill ( o nel microonde) finchè il formaggio si sarà sciolto.
servire subito.

ottimi come aperitivo, accompagnati da un bicchiere di fresco vermentino di gallura.

accompagnati da una bella insalata, o da una macedonia di frutta, saranno invece perfetti per un veloce spuntino.





13 commenti:

  1. questi li propongo al marito...sono favolosi!!

    RispondiElimina
  2. Queste sono le tipiche ricette di mio marito, quando "cucina" lui, fa i crostini cosi. Mica male, sono semplici e piacciono a tutti. Io ci aggiungo spesso il miele, mi piacciono molto con il formaggio e il miele amaro di corbezzolo, ma anche con il miele dolce. Vabbe' ci sono mille possibilita'. Yummi, yummi. Wella

    RispondiElimina
  3. eheheheh, gli uomini apprezzano sempre questi piatti... elaborati!

    =)) =)) =)) =))

    RispondiElimina
  4. Anche io apprezzo questo piatto elaborato :-)

    RispondiElimina
  5. A me piace la variante con fette di fico fresco sopra, meglio se nero perche' il fico nero e' piu' compatto e si fa affettare meglio del bianco. Con un bel bicchiere di Nieddera di Oristano che mi piace tanto.

    E dire che ho appena cenato salsicce bianche di Monaco con senape dolce bavarese. E si, anche oggi ha cucinato mio marito! Insomma un'altro mondo!! Almeno la birra era la mia preferita la Pilsner Urquell Czech altro che birra bavarese!!

    Wella :D

    RispondiElimina
  6. @ aiuolik,
    anche tu gourmet?

    ;)

    RispondiElimina
  7. @ wella,
    non è carino postare questi suggerimenti a fine stagione, quando non trovi un fico nemmeno a pregare in sanscrito... :(

    e dato che per sopravvenuta allergia all'alcol ho dovuto rinunciare alla birra... parlare di corda in casa dell'impiccato...
    ~x(

    ti perdono solo per la tua ricetta dei crauti e salsicce ;-)

    RispondiElimina
  8. @ alessandra,
    vedo che il buon vecchio pane e formaggio ha sempre i suoi estimatori

    RispondiElimina
  9. Allergia all'alcol? Mai sentita. Oh, poverina!!!

    Non importa se non trovi piu' i fichi, ci stanno bene anche le pere. E' stagione? Si? Scusa la mia ignoranza, ma io in Baviera trovo tutto, ma di importazione e purtroppo perdo la percezione delle stagioni. E' un peccato, ma e' cosi.
    :-o Wella

    RispondiElimina
  10. wella,
    più che un'allergia, è la mancanza di enzimi specifici, per cui il mio fegato non riesce a metabolizzare l'alcol, per cui per me è tossico.

    le pere si, son di stagione.
    ma tu le metti solo sul brie o anche su altri formaggi?

    RispondiElimina
  11. Io in genere uso Camembert e baguette con un filo di miele, mi piace molto il formaggio con il dolce del miele e/o con la frutta.

    La prima volta che mi e' venuta questa idea l'ho fatto per nascondere un po' l'odore di un formaggio di latte di capra simile al Brie ma di forma cilindrica, stava benissimo tagliato a fette sulla baguette tostata, e il miele non solo nascondeva un po' l'odore, ma ne esaltava il sapore. E poi la frutta, e' stata una variante.

    Penso che stia bene anche con il pecorino fresco grigliato o con la caciotta sarda grigliata.

    Wella

    RispondiElimina
  12. o wella,
    ma mi vuoi tutta ciccia e brufoli???
    vabbè, mi sacrificherò per la causa :D

    p.s. ho preparato le baguettes proprio ieri sera, la prossima volta che le farò posterò il resoconto fotografico ;)

    RispondiElimina

lascia la tua perla di saggezza: aggiungi un minicroissant.

Blog Widget by LinkWithin