lunedì 15 febbraio 2010

17

cestini di sfoglia con crema alla panna e confettura di albicocche.



mi sono accorta che da un po' non pubblicavo una ricettina dolce... un po' di dieta dopo le feste.
ma almeno di domenica mi son voluta rifare, e alla grande, con questo dolce decisamente calorico, ma tanto, tanto buono e gratificante, per il palato e per l'umore :)

occorrente
una confezione di pasta sfoglia fresca di forma rettangolare
confettura di albicocche
zucchero semolato

per la crema
1 uovo intero
100 gr di panna
150 gr di latte
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio colmo di maizena
1 vanillina
scorza di limone grattugiata

mettiamo a bollire il latte, con la vanillina e la scorza di limone, in un tegame dal fondo spesso.
intanto che il latte arriva ad ebollizione, in una ciotola lavoriamo l'uovo con lo zucchero per un minuto, aggiungiamo la maizena e amalgamiamola al resto.
versiamo nella ciotola anche il latte bollente, mescolando con la frusta perchè il composto si amalgami senza far cuocere le uova.
rimettiamo tutto nel tegame e cuociamo finchè la crema si sarà rassodata.
spegnamo e lasciamo raffreddare.

stendiamo la pasta sfoglia sulla carta forno e con una rotella da pizza tagliamola in quadrati (io ne ho ottenuto 12).
ora prendete un quadrato di pasta e, partendo da un cm da uno degli angoli, ritagliate tutto intorno un bordo di un cm che rimanga attaccato al quadrato centrale per soli due angoli, opposti l'uno all'altro.
dopo aver inumidito con un pennello e dell'acqua il bordo ritagliato, sollevate uno degli angoli della "cornice" e ribaltandolo lo portate a combaciare con quello opposto nel quadrato interno, stessa cosa con l'altro angolo.
il risultato finale dovrebbe essere un quadrato coi bordi un po' più spessi e due bei riccioli ai due lati .
spero che con questa foto sia più chiaro il procedimento.




preparate in questo modo tutti i quadrati, che bucherellerete sul fondo coi rebbi di una forchetta.
su ognuno spalmate un cucchiaino di confettura di albicocca, quindi infornateli a 180° per 10/15 minuti, finchè saranno ben gonfi e dorati.

sfornate ora le sfoglie, mettete in ogni incavo un cucchiaio di crema, e pareggiatene la superficie.
in un tegamino, a fuoco dolce, fate bollire per qualche minuto 2 o 3 cucciai di zucchero, due di confettura e una tazzina di acqua, fino ad ottenere una sorta di sciroppo.
levate dal fuoco e con questo spennellate ogni sfoglia per renderla lucida, per ultimo distribuite un cucchiaino di sciroppo sulla crema.

il procedimento, un pochino elaborato, è più faticoso da spiegare che da realizzare, vi assicuro.
in ogni caso, il dolce merita tempo e fatica impiegati per la sua realizzazione, dal momento che è assolutamente delizioso!


p.s.io ho preso l'idea per realizzare questi cestini di sfoglia( quelli avevano la marmellata, mi pare, io ho optato per un ripieno più... corposo ) da un sito di un pasticcere, che purtroppo non ho memorizzato e che ora non mi riesce di ritrovare in rete, mi spiace.
a tal proposito, se qualcuno dovesse ritrovare questa preparazione , gli sarei molto grata se me lo potesse indicare per poterlo linkare su questa pagina.


17 commenti:

  1. Ma e' una delizia...voglio provare l'operazione cestino ;-)

    RispondiElimina
  2. arabafelice,
    sono delle vere bombe caloriche, ma assolutamente buonissime!
    grazie!

    RispondiElimina
  3. Che carini questi cestini. Si si devono proprio essere moooolto golosi. Dici che posso frli anche con la crema pasticcera normale senza panna? tanto per alleggerire un po' ;-) Un bacione e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  4. wow....splendidi...da provare assolutamente!!!

    RispondiElimina
  5. Direi che ci siamo rifatte più che bene :D...dei cestini deliziosi e anche molto carini da presentare. Un abbraccio, buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  6. elenuccia,
    ma certo che li puoi fare con la pasticcera, e puoi metterci anche la frutta fresca sopra.
    io li ho provati anche solo con la marmellata, sempre buoni, ma questi erano meglio ;)

    raffy,
    grazie :-*

    federica,
    ne ho mangiati 2, ma che soddisfazione!!! poi da oggi si torna a regime... :(

    RispondiElimina
  7. ricetta grandiosa, m'è venuta una gran voglia di dolce... ora dovrò infornare qualcosa e la colpa sarà tutta tua... sgrunt! ;)

    RispondiElimina
  8. Ma che bella forma gli hai dato! e devono essere deliziose! un dessert semplice, ma buonissimo!
    baci baci

    RispondiElimina
  9. mhhh...stamattina ci avrei fatto volentieri colazione con una sfoglietta così... il procedimento è chiarissimo. Grazie!

    RispondiElimina
  10. Eh sì, un dolcetto ogni tanto ci vuole!

    RispondiElimina
  11. che bell'aspetto! Devono essere deliziosi! Complimenti per l'idea!
    ciao

    RispondiElimina
  12. Ciao Luxy, stupendi questi dolcini, li faccio anche io con ripieni diversi e ogni volta spariscono in un battibaleno. :X Wella

    RispondiElimina
  13. li segno di sicuro!! troppo golosi!

    RispondiElimina
  14. questi te li copio e li posto sul mio blog... bisogna camminare sulle spalle dei giganti diceva eliot

    RispondiElimina
  15. Complimenti, tesoro, questi cestini sono golosissimi e creati da mani di fata! Grazie per la visita. Baci

    RispondiElimina
  16. iana,
    da pure la colpa a me, e gustati il dolce in santa pace ;)

    manuela e silvia,
    la forma l'ho copiata, il ripieno no, e si, erano veramente deliziose!

    cristina,
    grazie, temevo non si capisse nulla, io ho visto le foto sul sito ( ma mannaggia non riesco a ritrovarlo ) ed è stato semplice riprodurle.

    aiuolik,
    così nutriente è meglio ogni tantissimo ;)

    luna,
    grazie

    wella,
    tesoro! anche da me non sono durati tanto...
    ma li rifarò sicuramente. ciao! :-*

    federica,
    grazie!

    billaud,
    qui di giganti nemmeno l'ombra: sono un metro e sessanta con la cotonatura... ma forse alludevi al pasticcere
    P.S io del dolce ho copiato la forma, però ci ho messo dentro una crema più buona ;)

    RispondiElimina
  17. lady boheme,
    sempre gentile, cara. passare da te è un piacere: bellissime foto, paesaggi rilassanti e buona cucina. ciao :-*

    RispondiElimina

lascia la tua perla di saggezza: aggiungi un minicroissant.

Blog Widget by LinkWithin