giovedì 18 marzo 2010

15

straccetti di equino marinati in padella




per 4 porzioni

gr 600 reale di equino tagliato a fette spesse
1 spicchio d'aglio
un mazzetto di prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale

battere la carne di cavallo con lo spezzafibre e tagliarla a piccoli pezzi sottili.
metterla a marinare in un recipiente coperto per almeno un'ora con un trito di aglio e prezzemolo e un abbondante giro d'olio.
scaldare bene una padella antiaderente dal fondo spesso; farvi rosolare la carne su fiamma vivace per pochi minuti, mescolando continuamente.
salarla e servire immediatamente.

p.s. il consumo della carne di cavallo è usuale in sardegna, dove troviamo le rivendite specializzate in sola carne equina. ovviamente questo tipo di cottura si addice anche ad altri tipi di carni rosse, come il manzo e il bovino adulto.


15 commenti:

  1. Questa carne ci paice poco, perchè non si sa mai come prepararla!!
    ottima la tua versione però: un'idea diversa e molto gustosa!!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. non amo molto la carne equuina...anche se devo dire che sono proprio invitanti a vedersi, questi straccetti..!

    RispondiElimina
  3. ogni volta che torno a casa mia, la mia mamma sa benissimo che dovrà assolutamente cucinarmi almeno una volta questa carne deliziosa; da noi si usano molto i pezzetti di cavallo al sugo, fa parte della nostra tradizione e io sono tradizionalista!!!Bravissima, provala con il sugo!
    Ps. ho fatto il tuo panbrioche, vieni a vederlo, un bacio

    RispondiElimina
  4. L'estate scorsa per cena ero in un pub all'aperto con un mio amico e 10 suoi amici in vacanza romani. Io ho preso un panino, tutti gli altri una bistecca Gran premio di cavallo alla griglia. Io stranita...poi il mio amico mi spiegò che a Roma era alquanto inusuale trovare in un ristorante/pub questa carne. Per loro era la novità. Io ci sono cresciuta con bistecche alla griglia marinate con olio,aglio e prezzemolo (per miticare un pò la dolcezza della carne!). In inghilterra inoriddiscono al sol pensiero di mangiare un povero cavallino. Paese che vai, usanza che trovi.

    RispondiElimina
  5. La carne di cavallo non è la mia passione, ma questi straccetti sembrano molto appetitosi...con quel sughettino. Quasi quasi mi butto e li provo :)

    RispondiElimina
  6. Se in una macelleria di Siena chiedessi della carne di cavallo credo potrei beccarmi una denuncia! Mi piace però l'idea di questa cottura veloce, magari da adattare ad altri tipi di carne. Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  7. sapevo che per molti la carne di cavallo è tabù. in sardegna invece ha una sua specifica nicchia nella tradizione culinaria.
    ovviamente questo tipo di cottura si addice ad altri tipi di carni rosse, come il manzo e bovino adulto. lo aggiungerò sul post ;)

    RispondiElimina
  8. Ottima la carne di cavallo!!! io la mangio spesso..almeno una volta a settimana...così non l'ho mai preparata...è semplice e gustosa, da provare...un bacione

    RispondiElimina
  9. Buongiorno tesoro, la carne di equino non l'ho mai mangiata, la ricetta è deliziosa e gustosa e l'aspetto è molto invitante, quindi prendo nota! Un bacio e serena giornata

    RispondiElimina
  10. Buon giorno cara una deliziosa preparazione oggi..!
    Baci

    RispondiElimina
  11. ah io adoro la carne di cavallo!! la preparo spesso..per me questo piatto è superlativo!! baci!

    RispondiElimina
  12. Io non ho preconcetti filosofici sul cavallo, è che mi sembra che la sua carne sia un p' sul dolciastro. Diciamo che la fettina mangiata "nature" non mi piace tanto però marinata così mi attira.

    RispondiElimina
  13. E' una vita che non mangio carne di cavallo!
    questi straccetti son semplici veloci e gustosi!
    ottima idea!!

    RispondiElimina
  14. Da piccina me ne hanno fatto mangiare tanta di carne di cavallo per via dell'anemia, in particolare mi garbava molto la bresaola equina che mi portava zia dalla Valtellina... ad oggi frequentando il maneggio almeno due volte a settimana non so se riuscirei ancora a mangiare carne equina però questa tua ricetta la voglio provare con qualche altra carne rossa.
    Un bacio
    Laura

    RispondiElimina
  15. adoooooro la carne di cavallo!!
    sopratutto cruda o appena appena scottata come la tua... da piccola mia mamma comprava la salsiccetta quella sottile con il seme di finocchio e andava a finire sempre che era più quella che mi mangiavo cruda che quella che finiva in padella con un po' di pomodorini!
    mi hai fatto venire una voglia......
    ciao! ale

    RispondiElimina

lascia la tua perla di saggezza: aggiungi un minicroissant.

Blog Widget by LinkWithin